Haber Alessandro   Alessandro Haber
Giampaolo Bandini e
il Quartetto Savinio
 
THE FOOL ON THE HILL Storia minima dell'uomo che uccise i Beatles


Nuovo allestimento,
prima nazionale
ore 21.30
Castello Carrarese,
Padova     google maps

Atto unico per un attore, una chitarra e un quartetto d'archi
Otto dicembre 1980: l’inizio di un incubo, per Mark David Chapman; la fine di un sogno, per milioni di fan. Era un bambino, Mark, quando i Beatles volarono finalmente negli States. Si invaghì di John, del suo stile così alternativo rispetto a quello di Paul. Si innamorò di canzoni all’apparenza innocue, ma capaci di scalfirgli l’anima. Non avrebbe rinunciato a quella musica per nulla al mondo. A costo di consegnarla alla storia, preservandola per sempre, con cinque colpi di pistola. Si dice che a chi muoia scorra, in un istante, tutta la vita davanti. Nelle ore trascorse ad attendere John, davanti all’ingresso del Dakota Hotel, Chapman ripercorre - come in un flashback estremo -  quel sogno condiviso con milioni di ragazzi di tutto il mondo, ritrovando le canzoni, le frasi ed i gesti che hanno segnato un’epoca ma non lo hanno aiutato, forse, a vivere tante volte.

In caso di pioggia Teatro
MPX in via Bomporti
Biglietto unico
8



 

 


GABER SE FOSSE GABER - Andrea Scanzi
THE FOOL ON THE HILL - Alessandro Haber, Giampaolo Bandini e Quartetto Savinio
LA FEBBRE DELL'ORA - Mattia Signorini e Giulio Casale
L'AMOR NO BUSSA - Giorgio Conte e Alessandro Fullin
Biglietti e prevendite
Info e contatti
Staff
Edizione 2012
Edizione 2014